Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Galleria Biografia Recensioni la libertà paratissima the mag la stampa corriere dell'arte torino contemporary art arteglobale elena piacentini cronaca qui franca cassine il giornale del piemonte riccardo amapane il mercoledì il mio giornale futura Contatti 

the mag

DIPINTI DI BUSTINE DI ZUCCHEROOggi vi mostriamo alcune delle opere realizzate dall’artista italiano Albino Caramazza e presentate tra le fila dell’Ex Moi di Torino durante l’ottava edizione di Paratissima. Collage originali, precise rielaborazioni di opere famose che nascono dalla paziente ricerca, dal minuzioso lavoro di assemblaggio e dal creativo accostamento cromatico di un materiale insolito: le bustine di zucchero. Involucri cartacei dalle differenti caratteristiche grafiche che comunemente accompagnano la tazzina di caffè nei bar, per poi essere abbandonate e gettate dopo l’utilizzo, a cui l’artista dona una seconda vita, elevando ad Arte un semplice e ormai banale oggetto della nostra quotidianità. Singolari e suggestive creazioni che vedono ognuna l’impiego di oltre duecento bustine di zucchero, dolci omaggi d’autore che attraverso un sapiente gioco di composizione e sovrapposizioni si trasformano e prendono forma disegnando pietre miliari come la Marylin di Andy Warhol, il Bacio di Gustav Klimt, Pierrot di Fernando Botero e Composizione di Piet Mondrian.Marco Russo 14 novembre 2012



Albino Caramazza